cerco - offro

Volontariato sui terreni confiscati alle mafie

 


Nell’ambito del progetto promosso dall'Unione Montana Valli Savena-Idice "Promuovere legalità e cittadinanza attraverso lo sviluppo di una comunità competente", co-finanziato dalla Regione Emilia Romagna (ai sensi della L.R. 03/11), i Comuni promotori mettono a disposizione n. 5 posti all’interno di un campo di volontariato sui terreni confiscati alle mafie. Il campo, della durata di 8 giorni, si svolgerà in Calabria, a Isola Capo Rizzuto, dal 21 al 28 luglio.

L'importanza di diffondere una cultura fondata sulla legalità e sul senso civico è l'obiettivo principale di questo campo di volontariato. Lo scopo è quello di sconfiggere la cultura del ricatto, del privilegio e della violenza, costruendo una realtà sociale ed economica fondata sulla pratica della cittadinanza attiva e della solidarietà.

L'attività da svolgere all'interno del campo, oltre al lavoro di manutenzione e risistemazione del bene e del terreno circostante, prevede delle sessioni di studio e di informazione in merito alle tematiche della lotta alle mafie.

La giornata tipo del campo di lavoro antimafia sarà quindi così suddivisa:

- la mattina attività lavorativa di manutenzione e risistemazione del bene  e del terreno circostante
- il pomeriggio attività formativa
- la sera iniziative di animazione territoriale e socialità con il coinvolgimento delle comunità locali

Il termine per presentare la domanda di partecipazione è il 10 maggio.

Per informazioni
Avviso di selezione e domanda di partecipazione

icona facebookicona twittericona invio mailicona stampa