recensioni

27.06.2011

Le narrazioni dei detenuti della Dozza

Francesco Piazzi, nel libro “Liberarsi con le parole”, raccoglie i contributi di 35 detenuti del carcere Dozza di Bologna: racconti autobiografici, giochi di parole, esercizi di scrittura creativa, narrazioni e poesie. Il testo è nato dal seminario di scrittura creativa organizzato dall'Avoc, l'associazione di volontari in carcere di Bologna, per incontrare i bisogni, le sofferenze e le speranze dei detenuti, oltre a portare all'esterno la loro esperienza

14.06.2011

Il libro: povertà urbana e consumi alimentari

“I saggi che compongono il volume dimostrano il costo sociale dello stigma, dell'isolamento e della vergogna subiti da quanti sono costretti ad accettare di procurarsi e consumare il proprio cibo in condizioni e luoghi che possono risultare umilianti.