Rassegna Stampa

27.01.2012

"Chi nega i diritti, cancella le persone": al via la nuova campagna de "I diritti alzano la voce"

Un uomo qualunque, in giacca e cravatta, incappucciato, che prova a parlare ma – proprio a causa del cappuccio – riesce solo a farfugliare suoni indistinti e soffocati. È questa l’immagine su cui è costruita la campagna di comunicazione sui diritti di cittadinanza promossa da “I diritti alzano la voce”, un network formato da 24 organizzazioni del volontariato e del terzo settore italiani.

26.01.2012

PUBBLICO E PRIVATO INSIEME PER UN NUOVO WELFARE

Presentata in un convegno in Regione la ricerca affidata dal Tavolo dell’Economia sociale a Ervet, in collaborazione con Aiccon, attraverso la quale sono state approfondite 16 su 56 esperienze innovative realizzate in Emilia-Romagna da pubblico e privato in modo congiunto.

26.01.2012

ANZIANI IN EMILIA ROMAGNA SONO QUASI UN MILIONE, MA LA REGIONE RINGIOVANISCE

Gli anziani in regione sono il 22% dei residenti. Ma grazie alla ripresa della natalità e all’immigrazione l’Emilia-Romagna sta ringiovanendo.

26.01.2012

MINORI E ABUSI, 27 AGENTI VIA DAL PRATELLO. SINDACATI AL TAR

27 agenti del Carcere minorile di via del Pratello sono indagati per abusi.

26.01.2012

SERVIZIO CIVILE, SBLOCCO VICINO?

Al momento 18.000 giovani sono bloccati per il bando del servizio civile, a causa della sentenza del Tribunale di Milano della scorsa settimana sul ricorso intentato da un cittadino pachistano che vive in Italia, escluso dalla selezioni perché senza cittadinanza italiana.

26.01.2012

EMILIA ROMAGNA: FONDI PER LA PROGETTAZIONE SOCIALE CALATI DEL 70%

Per il 2012 i Centri servizi per il volontariato dell’Emilia-Romagna avranno a disposizione 1,482 milioni di euro per la progettazione sociale.

26.01.2012

PER LE ASSOCIAZIONI LE TARIFFE POSTALI TORNANO AGEVOLATE

Tornano con il Decreto “Milleproroghe” (DL 29 dicembre 2011, n.216) le tariffe postali agevolate per l’editoria non profit, cancellate con un colpo di mano dal precedente Governo.

26.01.2012

SERVIZIO CIVILE: VIA LIBERA A 18MILA GIOVANI

Una sentenza della Corte d'appello di Milano ha di fatto sbloccato la partenza per 18 mila giovani che svolgeranno nel 2012 il servizio civile.